You are here: Home Elenco completo delle notizie RTRT a Empoli: "Società dell'informazione e della conoscenza".

RTRT a Empoli: "Società dell'informazione e della conoscenza".

Incontro del Presidente di Uncem Toscana e coordinatore di RTRT Oreste Giurlani per discutere della gestione in forma associata della “Società dell’informazione e della conoscenza”. RTRT a Empoli: incontro del Presidente di Uncem Toscana e coordinatore di RTRT Oreste Giurlani per discutere della gestione in forma associata della “Società dell’informazione e della conoscenza”.

Si è tenuto ad Empoli, tra il coordinatore di RTRT Oreste Giurlani e gli amministratori degli Enti locali del Circondario Empolese Valdelsa, il proseguo di una serie numerosi di incontri per parlare della Rete Telematica Regionale Toscana e della paritaria accessibilità di tutte le amministrazioni locali alle risorse della società dell’informazione previste dalla convenzione.

 Nel circondario empolese valdelsa alcune zone risultano ancora scoperte dalla connettività, situazione di grave disagio e isolamento per i cittadini, per le P.A. locali ed anche per lo sviluppo socio-economico territoriale. Settori di crescita come il turismo risultano fortemente penalizzati dalla mancata copertura della rete telematica.

 Finalità qualificanti della gestione associata sono la crescita omogenea del territorio, il miglioramento dell’efficienza, dell’economicità e della trasparenza dell’azione amministrativa, mettendo in primo piano la qualità dei servizi resi ai cittadini.

 “La tecnologia e l’innovazione della rete telematica regionale sono al servizio della semplificazione organizzativa – ha detto Oreste Giurlani - oggi come non mai è fondamentale mirare al potenziamento della comunicazione interna, esterna ed interistituzionale dei Comuni partecipanti. “

 “Servono inoltre nuove misure di formazione del personale amministrativo per migliorare l’utilizzazione delle risorse telematiche. Da qui l’importanza dei giovani nel settore occupazionale: è importante investire su coloro che si stanno affacciando sul mondo del lavoro e che sono predisposti ad apprendere nuove conoscenze in una prospettiva futura di innovazione.”

 “E’inaccettabile che ad oggi ci siano zone ancora scoperte – ha concluso Giurlani - è urgente intervenire al più presto per consentire agli Enti locali di usufruire di quel modello di paritaria accessibilità alle risorse della società dell’informazione che è l’obiettivo primario di RTRT.”

Ufficio Stampa Uncem Toscana

 
Document Actions